• 0.000000lag
  • 0.000000lag
  • 0.000000lag

I tassisti di Milano stanno aiutando Uber a conquistare l’Italia

… a far conoscere Uber in tutta Italia, a spingere persino le TV a parlarne, stimolando numerosi dibattiti sui diversi media, ci hanno pensato i tassisti di Milano! Le loro proteste hanno consentito a questa App di conseguire un ritorno in termini di notorietà, per ottenere il quale, secondo una stima di Ars et Inventio, l’azienda avrebbe dovuto investire in comunicazione dai 30 ai 50 milioni di euro.

In sintesi, i tassisti hanno sostanzialmente finanziato l’espansione sul mercato italiano di Uber, non solo decretandone un insperato e veloce incremento della notorietà, ma creandole un ampio favore (e potenzialmente un maggiore utilizzo) nelle fasce dell’opinione pubblica che, a ragione o a torto, sono in opposizione preconcetta contro i taxi.

Napoleone disse che le nuove idee vincono sempre, perché anche chi le ostacola ne rimane influenzato. Parafrasandolo, direi che anche chi voleva ostacolarle, le ha di fatto finanziate e diffuse.

articolo sul blog l'Ornitorinco di Ernesto Ciorra