• 0.000000lag
  • 0.000000lag
  • 0.000000lag
EconomyUP intervista Gloria Gazzano (Snam)

Nella puntata del 17 maggio 2016 dal titolo “Innovazione, non basta la parola” (in onda su Reteconomy, canale 512 di Sky, e qui per rivedere la puntata), Giovanni Iozzia di EconomyUp ha intervistato Gloria Gazzano, CIO del Gruppo Snam, per approfondire il tema di come vada organizzata l’innovazione in azienda, in ottica di open innovation.

Di seguito, alcuni passi salienti.

L’innovazione è un’attività strutturata, collettiva e frugale. Strutturata vuol dire che richiede regole, processi e obiettivi; collettiva, ossia deve coinvolgere tutta l’azienda; frugale, cioé non necessariamente costosa


Abbiamo capito che le startup possono essere una buona fonte di idee e quindi abbiamo strutturato il processo di scouting delle startup in modo rigoroso poiché è stato presto chiaro il gap culturale e di approccio che esse hanno rispetto ad una grande azienda come Snam


Abbiamo esaminato circa 150 startup nel corso degli ultimi anni ed abbiamo acquisito i servizi di quattro di esse, in linea con i risultati di aziende confrontabili per dimensioni


Abbiamo un’organizzazione che si occupa di innovazione e che è ortogonale a tutte le altre funzioni, con ruoli molto precisi, strumenti, piattaforme, modalità di selezione e gestione dei cantieri di innovazione che, se di fattivo interesse, ricadono nel portafoglio dei progetti ufficiali


Abbiamo usato il processo di innovazione anche per dare un’opportunità e una scossa ai nostri collaboratori ed ha funzionato: è tornata la voglia di occuparsi di tecnologia e di portare cambiamento, non solo gestire contratti


Siamo stati i primi in Europa e tra i primi nel mondo a dotare i nostri operatori sul territorio di tablet attraverso i quali veicolare efficaci strumenti di lavoro e una app completa e connessa con tutti i sistemi di back office … Grazie a queste attività di innovation abbiamo anche introdotto strumenti di realtà aumentata che permetto di visualizzare i metanodotti interrati, semplificando l’operato dei nostri addetti e dei partner esterni


Per il 2016 stiamo pensando al lancio di una Call for Startup e al recupero di uno strumento già sperimentato in passato, l’hackathon, su temi quali i droni e le paline intelligenti

Ars et Inventio collabora dal 2012 con Snam ICT, supportando la progettazione e l’introduzione del processo di innovazione e dei relativi strumenti, la configurazione dei ruoli e l’attività di scouting delle startup.

Commenta