• 0.000000lag
  • 0.000000lag
  • 0.000000lag
Il futuro del digitale

Kodak non ha mai creduto che una propria invenzione, “banale” come un sensore CCD, potesse distruggere la posizione di dominio che aveva nel mercato della fotografia e minacciare il suo futuro. Poi era stato di colpo troppo tardi.

19 gennaio 2012: la stampa internazionale annuncia che Kodak ha richiesto l’applicazione del Chapter 11, quello che da noi chiameremmo concordato preventivo.

Quante volte ci siamo sentiti raccontare, e a nostra volta abbiamo raccontato, questa storia.

Un esempio di come l’innovazione sia ineluttabile, di come non guardi in faccia al destino anche di chi ne è stato esso stesso promotore.

Poi il 5 gennaio 2017 Kodak Alaris pubblica questa Press Release: “Sales of professional photographic films have been steadily rising over the last few years, with professionals and enthusiasts rediscovering the artistic control offered by manual processes and the creative satisfaction of a physical end product.”

La Press Release continua e agli increduli lettori appare tutto molto chiaro. È ufficiale. La Ektachrome, cancellata dal mercato quella mattina del 19 gennaio 2012, tornerà.

17 agosto 1982: il primo CD per utilizzo commerciale viene prodotto dalla Philips in una fabbrica alla periferia di Hannover. È la Sinfonia delle Alpi di Richard Strauss, diretta dall’immancabile Herbert Von Karajan con i suoi Berliner Philharmoniker.

È l’inizio della fine. Il policarbonato sostituisce il “vile vinile” come gli early adopter iniziano da subito a chiamare i neri dischi a noi ancora cari.

La tecnologia fa passi da gigante, e i grandi dell’elettronica di consumo, ma anche quelli High End, si sfidano a colpi di bit e Hz. “Suona come un analogico…” si legge nelle recensioni dei guru del Suono.

I nostri Long Playing finiscono in cantina, chiusi in tristi scatoloni di cartone. Quando non vengono svenduti o peggio regalati “a chi se li viene a prendere”.

Il 4 gennaio 2017, i risultati consolidati del 2016 mostrano che in Inghilterra le vendite di Long Playing di vinile superano le vendite di CD e download digitali…

Dati consuntivi 2016: in Italia, il 68% del traffico dati in Internet viene generato da smartphone in mobilità. Di questo traffico i video rappresentano oltre il 70%. Numeri che non lasciano scampo.

Eppure la sera di lunedì 23 gennaio 2017, 25 milioni di Italiani erano davanti alla televisione

5 luglio 1994: nasce Amazon, storia americana di garage e successi.

25 novembre 2016. Black Friday. 1,1 milioni di prodotti venduti online. Fanno 12 al secondo.

Gennaio 2017, a Seattle apre il primo store Amazon Go. Un vero supermercato del futuro dove si fa una spesa vera, ma senza fare la coda per pagare alla cassa. Si utilizza il proprio account Amazon…

Ecco, il futuro del digitale è questo: fisico 😉 !

 

Commenta